Accoglienza invernale

Attivo il servizio, con 120 posti letto per i senza fissa dimora

È attivo il servizio di accoglienza invernale con 120 posti letto a disposizione delle persone senza dimora che decidono di lasciare la strada e ‘rifugiarsi’ al caldo delle strutture di accoglienza, nel rispetto delle norme anti contagio Covid-19.

Le strutture, in caso di bisogno, permetteranno di ampliare l’offerta di posti letto, andando oltre i 150 posti messi a disposizione lo scorso anno.
Il servizio dell’amministrazione comunale, che inizia oggi con la Fondazione Onlus Caritas e destinato a cittadini italiani e stranieri, uomini maggiorenni, donne sole, residenti o presenti sul territorio del Comune di Firenze, prevede infatti la possibilità di eventuale proroga legata alle condizioni climatiche avverse che potranno presentarsi.   

Anche quest’anno per l’ingresso in struttura i senza dimora dovranno fare il tampone, che verrà fatto loro dal personale delle Misericordie in accordo con la Società della salute di Firenze, presso la Casa della Solidarietà in via Corelli 91, dove ha sede anche lo sportello di prenotazione degli ingressi al servizio di accoglienza invernale. In caso di positività verrà poi effettuato il tampone molecolare, mentre in caso di negatività i senza dimora potranno accedere alle strutture di accoglienza.  
Lo Sportello per le prenotazioni e per fare i tamponi è aperto il lunedì e il giovedì dalle 9 alle 12 ed è contattabile ai seguenti recapiti: telefono 3703754195, e-mail accoglienzainvernale@fondazionesolidcaritas.it.  

Quattro le strutture utilizzate per l’accoglienza invernale: gli uomini sono ospitati alla Foresteria Pertini e all’Ostello del Carmine, che è stato ristrutturato , mentre le donne sono accolte nella parrocchia Santa Maria al Pignone e in una struttura di Scandicci.   


Il servizio di accoglienza invernale si svolge in collaborazione con le Unità di strada, i cui operatori usciranno 7 giorni su 7, dalle 20 alle 23 circa (e per due giorni a settimana anche nel pomeriggio), per distribuire ai senza dimora che scelgono di non andare in struttura sacchi a pelo, indumenti e bevande calde. 


I cittadini che vogliono comunicare la presenza di persona senza dimora in strade, piazze e giardini possono fare segnalazioni telefonando dalle 9 alle 17 al Centro la Fenice al numero 055-0510241. Dalle 17 alle 9 e nel fine settimana le segnalazioni devono essere fatte inviando una mail all’indirizzo lafenicediurno@gmail.com oppure all’Albergo popolare allo 055/211632.

Le segnalazioni possono essere fatte anche all’assessorato al Welfare, inviando un’e-mail all’indirizzo assessore.funaro@comune.fi.it.

Al servizio di Accoglienza invernale danno il proprio contributo, come tutti gli anni, la Ronda della Carità, gli Angeli della città, Sant’Egidio, Acisjf - Help center della stazione di Santa Maria Novella, il Centro La Fenice, diventato il nuovo polo per le marginalità, la Polizia municipale oltre a varie parrocchie cittadine. 

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page