Anziani

Di fronte alla forte e crescente presenza della popolazione anziana e all'incidenza delle disabilità collegate all'età, le politiche di prevenzione e di cura in favore dei cittadini anziani sono state mirate, negli ultimi anni, al perseguimento di alcuni fondamentali obiettivi assistenziali:favorire il più a lungo possibile una idonea permanenza della persona anziana fragile o non autosufficiente presso il proprio domicilio, fornendo i mezzi integrativi alle perdite funzionali e intervenendo a sostegno delle famiglie;

  • migliorare la qualità della vita delle persone anziane;
  • potenziare il sistema domiciliare nel suo complesso;
  • promuovere azioni rivolte ad ottimizzare tutte le risorse territoriali, con particolare attenzione all'inserimento nella rete dei servizi del Terzo Settore;
  • uscire dalla genericità degli interventi sul bisogno, garantendo risposte più appropriate e flessibili rispetto alle esigenze dell'anziano e della famiglia;
  • qualificare i servizi residenziali e integrarli con il territorio.

 

A questo fine, il Comune offre servizi di:

Il Comune di Firenze offre il servizio di ospitalità per anziani attraverso convenzioni con strutture residenziali e semi-residenziali, appositamente autorizzate, nel territorio comunale fiorentino o in quello di comuni confinanti. Alle strutture si accede attraverso i servizi sociali territoriali.

La non autosufficienza, tanto per gli aspetti legati alla pressione demografica, quanto per le caratteristiche di perdita e/o mancanza di autonomie, si connota come una problematica particolarmente complessa, in grande crescita ed in continua evoluzione.

Il Progetto regionale sulla non autosufficienza fornisce linee di indirizzo ai servizi territoriali perchè organizzino e sviluppino interventi mirati verso l'area della non autosufficienza, nonchè azioni promozionali, di prevenzione e di tutela, dirette all'area della "fragilità", ovvero verso quelle persone che presentano condizioni di debolezza sotto il profilo della salute e sulla base delle condizioni socio/relazionali/abitative.

Il Progetto per l'assistenza continua alla persona non autosufficiente, proprio a partire da tale complessità, intende accompagnare l'organizzazione di un sistema locale di welfare in grado di tutelare le persone non autosufficienti e le loro famiglie.

Nell'area fiorentina la Società della Salute di Firenze ha dato l'avvio ad una semplificazione delle procedure per l'accesso al sistema dedicato alla Non Autosufficienza.

Tale percorso vuol rendere trasparente ciò che deve essere fatto per riconoscere il bisogno della persona non autosufficiente

Tempo libero

I centri anziani sono luoghi di aggregazione e socializzazione in cui è possibile svolgere attività ricreative, stabilire relazioni e migliorare così il benessere psicofisico delle persone anziane a rischio di isolamento.

Il Comune di Firenze organizza come ogni anno, nel periodo estivo, soggiorni vacanza in località marine, montane e termali, riservati ad anziani autosufficienti che hanno compiuto i 60 anni di età e residenti nel Comune di Firenze. I soggiorni, che consentono a centinaia di anziani fiorentini di concedersi una piacevole vacanza, vivendo un'esperienza di socializzazione e convivialità, sono della durata di 15 giorni e sono comprensivi di viaggio, pensione completa, bevande ai pasti, servizio spiaggia, accompagnatore-animatore per tutta la durata del soggiorno. Vi rinnoviamo l'augurio di trascorrere, con serenità e allegria, le vacanze che il Comune organizza per voi.

Il Comune di Firenze concede, a titolo gratuito, appezzamenti di terreno di proprietà comunale ai cittadini residenti, anziani e non, per mantenere gli individui nel loro ambito sociale e favorire attività occupazionali che stimolino la partecipazione alla vita collettiva.

I corsi di alfabetizzazione informatica Age@Format riguardano hardware e periferiche, l’uso del mouse e della tastiera, il sistema oparativo windows, la videoscrittura con il programma word, la descrizione del browser internet, la navigazione in internet, i motori di ricerca, l’uso della posta elettronica, internet per il sociale e anche il sistema regionale dei Pass. Per informazioni è possibile contattare gli uffici di via Palazzuolo 12, al numero 055 261 6422.

L’Università dell’Età Libera è aperta a tutti coloro che vogliano ampliare il loro orizzonte culturale e propone un'ampia scelta di corsi e laboratori in grado di rispondere ad una molteplicità di interessi culturali.

Pagine correlate

Anziani

Scroll to top of the page