Contributi per morosità incolpevole

Bando per l'erogazione di aiuti economici a favore di inquilini riconosciuti morosi incolpevoli per l'anno 2022. Domande dalle 12 di mercoledì 13 aprile.

Questi ultimi due anni, tra pandemia e recente aumento generalizzato dei prezzi dovuto alla crisi Ucraina, hanno determinato difficoltà economiche per molte famiglie: una situazione che si è trasformata in una vera emergenza sociale. Il Comune di Firenze ha pertanto deciso di istituire un aiuto economico per le morosità incolpevoli legate al mancato pagamento dell’affitto. A partire dalle 12 di mercoledì 13 aprile è possibile compilare on line la domanda per l’erogazione di un contributo a favore di inquilini riconosciuti morosi incolpevoli per l’anno 2022.

Per morosità incolpevole si intende la sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo per motivi vari e diversi che comportino la riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare di almeno il 25% risultante dalle dichiarazioni fiscali relative all’anno di inizio della morosità e a quello precedente. Motivi che possono essere la perdita del lavoro per licenziamento, o la riduzione dell’orario di lavoro e quindi della paga di almeno il 25%. Potrà partecipare al bando anche chi è in cassa integrazione, chi ha avuto cessazioni di attività o ha malattie gravi che comportano la riduzione delle entrate del nucleo familiare. L'importo massimo di contributo erogabile è di 12.000 euro.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page